Le fibre naturali, parte integrante della moda sostenibile, sono derivanti da materiali esistenti in natura ed utilizzate mediante lavorazioni meccaniche senza modificarne la struttura: la vera “anima green” di un capo. Benché in passato la produzione di alcune fibre naturali fosse addirittura scomparsa, nel 2009 era stato promosso ufficialmente dalla FAO (organizzazione delle Nazioni Unite per l’agricoltura e l’alimentazione) l’Anno Mondiale delle fibre tessili naturali, che ad oggi rappresentano 40% delle fibre tessili utilizzate nel mondo. Perché possano essere considerate veramente naturali, però, è necessario che l’intera filiera di lavorazione della fibra stessa rientri in parametri ecologici ed etici rispettosi dell’ambiente, del lavoro umano, del terreno e dei consumatori finali. (leggi anche + internal link ad articolo SPRECO ACQUA). I vantaggi dell'utilizzo di fibre naturali risiedono nell'ecocompatibilità dei materiali che provengono da fonti rinnovabili, la loro biodegradabilità ed il livello di comodità in grado di assicurare a contatto con la pelle.

QUALI SONO E PERCHE’ UTILIZZARLE

Tra le fibre tessili naturali di origine vegetale troviamo cotone, lino, canapa, juta, ramiè o filato di ortica, sisal, cocco, ginestra, ibisco, manila, paglia, bambù, sughero. Queste sono alla base dell’economia dei paesi che le producono. Sono biodegradabili, ottenute da piante, resistenti, riciclabili e compostabili: scelta obbligata per chi ha a cuore l'ambiente ed il pianeta. I vantaggi non sono solo per il pianeta, ma per l’uomo in prima persona, il suo benessere e la sua salute. La pelle assorbe aria, luce e calore, e tramite ciò riesce a dare energia al corpo e a liberarsi delle scorie e delle tossine. Si tratta di sostanze filamentose derivate da piante che possono essere filate e trasformate in fili e, la loro tessitura, permette di ricavare i tessuti ideali per l’abbigliamento. Utilizzare fibre tessili naturali riesce a fare in modo che questi processi accadano facilmente più velocemente.

BENEFICI PER LA SALUTE

Le proprietà benefiche delle fibre tessili naturali per la pelle e la salute sono infinite e variano a seconda del tessuto. Queste fibre utilizzate nei tessuti migliorano la traspirazione della pelle, accogliendola senza ostacolarla.

Il cotone (protagonista indiscusso dell’industria tessile mondiale) tiene fresco il corpo, assorbe il sudore e ripara dai raggi ultravioletti non creando nessuna allergia a contatto con la pelle. Dona morbidezza, traspirabilità e resistenza. Resistente ed ottimo regolatore della temperatura, curativo e lenitivo per chi soffre di allergie, è il lino; una delle prime materie ad essere raccolta, filata e tessuta. La canapa, che deriva da una coltivazione dal bassissimo impatto ambientale, è una fibra ricca di vitamine di una buona dose di antiossidanti naturali, che sono in grado di prevenire allergie e infiammazioni. I tessuti ricavati dal bambù sono resistenti, possiedono proprietà antimicrobiche e contribuiscono a mantenere la temperatura corporea ad un giusto livello. La juta, dopo il cotone, è una delle fibre più utilizzate e deriva da una coltivazione dal basso impatto. Il ramié è un filato molto resistente, denso ed assorbente.

OWN OFF WITH NATURE utilizza solamente materiali che hanno un impatto minimo sul pianeta in cui viviamo, prodotti in modo ecologico, sicuro ed equo, grazie alla collaborazione con fornitori internazionalmente certificati.

 

Una delle risposte all’inquinamento dell’industria della moda!

 

BELIEVE IN WHAT YOU WEAR?

Commenti (0)

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.